[ Bluetooth ]
[ 1 ]

Introduzione

   Questo nome ha origine dal re danese Harald II, che governò circa 1000 anni fa e che era soprannominato Bluetooth, abile diplomatico che uni' gli scandinavi di culture e religioni diverse, gli inventori della tecnologia devono aver ritenuto che fosse un nome adatto per un protocollo capace di mettere in comunicazione dispositivi diversi (così come il re unì i popoli della penisola scandinava).
   La tecnologia Bluetooth è specificatamente progettata per realizzare la comunicazione senza fili per apparecchi di piccole dimensioni. Il concetto chiave ispiratore di questa tecnologia è quello di eliminare completamente i cavi necessari alla comunicazione fra apparecchi, come abbiamo visto

Funzionamento

   Tutte le apparecchiature Bluetooth predisposte in un ambiente di lavoro sono nella condizione di generare piccoli network ( reti ) senza fili, cioè un'interconnessione di comunicazioni dati come ad esempio una rete di computer (Lan). Diversamente da una lan i dispositivi interconnessi non si limitano ai computer ma ad altri diversificati apparecchi elettronici come cellulari,cuffie,proiettori, scanner, videocamere, fotocamere, elettrodomestici vari.
   Questi collegamenti senza fili sono effettuati usando un ricetrasmettitore che opera nella frequenza di 2,4 GHz, frequenza assegnata per usi industriali e senza licenza. Le frequenze utilizzate variano da paese a paese, in relazione alle normative nazionali.

La tecnologia

   Il sistema di comunicazione bluetooth è progettato per funzionare anche in ambienti con forte presenza di interferenze FHSS ( Frequency Hopping Spread Spectrum ). E' possibile ad esempio ascoltare musica dell' impianto stereo o della Tv tramite la cuffia senza fili anche se ci sono oggetti, ostacoli interposti, cosa impossibile con le cuffie a raggi infrarossi (tecnologia Irda).
   La velocità di comunicazione è prossima ad 1 Mbps anche con piccole potenze nell'ordine di alcuni milliWatt, mille volte inferiore alla potenza di un cellulare GSM., impiegando la tecnologia TDD* (Time Division Duplex, nella gestione del traffico asimmetrico, come ad esempio per internet, e nel prossimo futuro con l' Umts, offre una mobilità limitata).

   In relazione alla potenza i dispositivi Bluetooth vengono distinti in classi:
  • classe 1 ( 100 mW ) con distanze operative in linea d'aria di circa 100 metri
  • classe 2 ( 2,5 mW ) con distanze operative in linea d'aria di circa 10 metri
  • Classe 3 ( 1 mW ) con distanze operative in linea d'aria di circa 1 metro
generalmente un notebook implementa un terminale bluetooth in classe 2 con raggio d'azione di diversi metri.

I vantaggi

   I prodotti che adottano lo standard Bluetooth avranno un minuscolo ricetrasmettitore a breve raggio, poco costoso, che sarà disponibile direttamente via USB, su porta seriale RS232 o tramite una scheda come le PC Card. Il ricetrasmettitore opera sulla banda radio priva di licenza disponibile a livello mondiale, 2.45 GHz, e supporta velocità di trasferimento dati fino a 721 Kbps, oltre a canali audio. La specifica Bluetooth stabilisce che il consumo di energia del dispositivo sia compreso tra 30 micro ampe're in modalità di idle e un intervallo di 8-30 ma durante la trasmissione attiva.

   Come abbiamo detto, la ricerca nell'ambito delle connessioni wireless è molto attiva e numerose sono le tecnologie competitive con Bluetooth. Riassumiamo brevemente i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna. La principale, e probabilmente più conosciuta, è l'IrDA ossia la trasmissione a raggi infrarossi che ha già visto numerose applicazioni sia tra tastiere, mouse ecc. e PC sia tra apparecchiature piu'' complesse come telefoni cellulari e PDA.

Gli svantaggi

   I principali svantaggi di questa tecnologia sono il limite dato dalla possibilità di effettuare point-to-point (solo tra due apparecchiature connesse) e la necessità di non porre ostacoli tra i due oggetti in connessione.
   Per quanto riguarda il mercato LAN il maggiore competitore è rappresentato dalle implementazioni basate sullo standard IEEE 802.11: ma, se è vero che questo standard consente una maggiore capacità di trasmissione e maggiore è il numero degli utenti simultanei, è anche vero che l'hardware Bluetooth ha dimensioni considerevolmente minori ed è notevolmente piu'' economico.